29 MARZO 1912

02 Settembre
29 MARZO 1912

ROSABELLA TEATRO

29 MARZO 1912

LUOGO E APPUNTAMENTO SEGRETO

partecipazione libera su prenotazione, riservata a coppie di persone unite da vincolo sentimentale. Solo per contatti: 329 4022021

testo di Mauro Andrizzi e Marcus Lindeen
da una lettera di Robert Falcon Scott
un’idea di Elena Cucci e Giulio Stasi
con Giulio Stasi
assistente Simona Fredella

All’inizio del secolo passato il Polo Sud era un luogo ancora sconosciuto all’umanità. Nel Giugno del 1910, dopo anni di preparazione, la nave Fram, capitanata dal norvegese Roald Amundsen, e la nave Terra Nova, capitanata dall’inglese Robert Scott, salpano dai rispettivi paesi d’origine alla scoperta del nuovo mondo. È l’inizio di un’avventura e di una sfida attraverso i ghiacci del Polo. La spedizione di Amundsen, sci ai piedi e slitte trainate da cani, raggiunge il Polo Sud il 14 Dicembre 1911, dopo 56 giorni di cammino sulla banchisa polare. La squadra di Scott, a piedi e con cavalli al seguito, sceglie un percorso diverso e vi giunge 35 giorni dopo. Sulla via del ritorno, sorpresi da un eccezionale Inverno antartico, tutti e cinque i membri della squadra inglese muoiono congelati. Il successo di Amundsen è reso pubblico soltanto il 7 Marzo 1912 quando la Fram raggiunge il porto di Hobart in Tasmania ed Amundsen ha accesso ad una linea telegrafica. I corpi della squadra di Scott vengono ritrovati da una spedizione inglese nella loro tenda il 12 Novembre 1912. Il mondo conosce la loro drammatica fine il 10 Febbraio del 1913 mentre Kathleen Scott è in viaggio in nave verso la Nuova Zelanda, nella speranza di abbracciare ancora il marito.